No alle Olimpiadi a Roma 2020, Rutelli: “Le disgrazie della Grecia partite dai Giochi”

Pubblicato il 15 Febbraio 2012 14:30 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2012 15:09

ROMA – ''Il premier Monti ha guardato nei conti del dossier della candidatura olimpica di Roma e non ne e' stato convinto. Lo dico con rammarico anche perche' sono stato il primo firmatario della mozione a sostegno della candidatura di 'Roma2020' presentata al Comune di Roma. In quella occasione s'era raggiunta una convergenza pluripartisan''. E' quanto ha dichiarato Francesco Rutelli a SkyTG24.

''Per esperienza diretta, posso dire che nel 1997 Atene vinse in finale su Roma, per appena 7 voti, la candidatura per il Giochi del 2004, ma i conti presentati dai greci erano truccati. Proprio da li', poi, inizio' quella slavina di disavanzi pubblici e investimenti insostenibili le cui conseguenze economiche drammatiche per la Grecia sono sotto gli occhi di tutti'', conclude Rutelli.