Nunzia De Girolamo a Beppe Grillo: “No lezioni da chi ha ucciso ed è fuggito”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 gennaio 2014 12:39 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2014 12:40
Nunzia De Girolamo a Beppe Grillo: "No lezioni da chi ha ucciso ed è fuggito"

Nunzia De Girolamo a Beppe Grillo: “No lezioni da chi ha ucciso ed è fuggito” (Foto LaPresse)

ROMA – “Non accetto lezioni morali da chi ha provocato la morte di qualcuno ed è fuggito, come Grillo”. Nunzia De Girolamo, ex ministro dell’Agricoltura, risponde così ad una domanda di Giovanni Minoli nell’intervista rilasciata a Mix24 che gli aveva chiesto se si fosse dimessa per la paura di essere sfiduciata, ipotesi lanciata dai parlamentari del Movimento 5 stelle.

Nell’intervista a Minoli, la De Girolami dice:

“Una volta in treno ho letto un’intervista della figlia delle persone che sono morte in quell’incidente, e lei lamentava che Grillo non si era mai confrontato con lei, che non aveva accettato di raccontarle la verità, che non l’ha mai richiamata. Ecco questa per me è paura, la paura di guardare in faccia la verità, e soprattutto di guardare in faccia se stessi. Onestamente la penso come Renzo Piano, ‘sarebbe meglio che Grillo tornasse a fare il comico’, e che lo facesse presto, molto presto. Con lui credo che debbano andare tutti parlamentari grillini, sinceramente, perche’ sono stati eletti grazie a lui”.

Riferendosi ai parlamentari M5s, la De Girolamo ha poi aggiunto:

“Quel giorno che ho parlato alla Camera erano assenti. Questo perché credo che loro abbiano paura di ascoltare le ragioni degli altri, e perchésono vittime purtroppo del loro pregiudizio”.