L’ordine di La Russa: «Voglio la legge mini-naja entro agosto». Il ministro ne parla con Gasparri

Pubblicato il 13 maggio 2010 13:27 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2010 13:38

Il ministro della difesa Ignazio La Russa

Il disegno di legge sulla mini-naja potrebbe ottenere il via libero del Parlamento entro la fine dell’estate. Questo è l’obiettivo a cui sta lavorando il ministro della Difesa Ignazio La Russa a colloquio oggi in Senato con il capogruppo del Pdl Maurizio Gasparri. Il primo passo da compiere per accelerare i tempi, una volta stralciate le norme dal disegno di legge sulle missioni all’estero, è quello di ottenere la sede legislativa in Commissione Difesa a Palazzo Madama.

«C’è anche la disponibilità del Pd che sulla questione ha presentato una serie di emendamenti che siamo pronti a discutere», ha detto il ministro ai cronisti che lo hanno interpellato. La Russa ha ricordato che il suo progetto della naja-breve è uno dei primi punti che si è proposto di attuare dall’inizio del suo incarico. «Il mio obiettivo – ha aggiunto – era proprio quello di cercare di realizzare stage di preparazione atletica, culturale e militare che riguardasse i giovani che volessero accostarsi per un breve periodo alle forze armate, avvicinarsi ai loro valori».