Orlando, Tosi e Doria…Ma uno su 3 non vota

Pubblicato il 7 Maggio 2012 15:39 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2012 16:25

ROMA – Leoluca Orlando a Palermo, Flavio Tosi a Verona, Marco Doria a Genova sono in testa. Ce lo raccontano i primi sondaggi dopo la chiusura delle urne per le elezioni comunali, ma questo ce lo aspettavamo già.

L’unico vero dato che sorprende è che un italiano su tre non è andato a votare. La partecipazione è scesa del 6,2% rispetto alle precedenti amministrative e l’affluenza è stata del 67,24%.

A Palermo si profila il ballottaggio tra Orlando dato per sicuro, mentre il candidato sostenuto dal Pd Fabrizio Ferrandelli e quello del Pdl Massimo Costa sono molto vicini, con un leggero vantaggio di Ferrandelli. A Genova il candidato del centrosinistra e a Verona quello della Lega Nord vincerebbero già al primo turno secondo i dati snocciolati da un sondaggio per La7, senza ballottaggio.

A Parma invece ci sarebbe una larga maggioranza per Vincenzo Bernazzoli, ma non sufficiente per passare al primo turno. Al candidato del centrosinistra viene attribuita dai primi sondaggi una percentuale che va dal 41,5 al 46,5%. Al ballottaggio Bernazzoli si troverebbe l’ex sindaco Elvio Ubaldi, che ha una percentuale tra il 13 e il 18%.

Il responso delle comunali probabilmente ridisegnerà gli equilibri politici nell’Italia che è andata a votare per la prima volta dopo Berlusconi. C’è da vedere la tenuta del Pdl dopo la fine del governo del Cavaliere e il possibile tandem di Pdl e Udc, come sperimentato sul banco di prova siciliano e le nuove alleanze del Pd: tutto alla luce del peso che avrà il Movimento a 5 Stelle di Beppe Grillo e la sua propaganda antipolitica.