Ortisei, Brez, Mezzano…alle urne meno della metà: 4 sindaci per un cavillo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Maggio 2015 16:35 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2015 16:35
Ortisei, Brez, Mezzano...alle urne meno della metà: 4 sindaci per un cavillo

Ortisei, Brez, Mezzano…alle urne meno della metà: 4 sindaci per un cavillo

ROMA – Elezioni in Trentino Alto e Val d’Aosta, alto astensionismo: in sei paesi è andato a votare meno del 50%. Eccoli: Brez (49,5%, con 305 votanti), Samone (46%, 334 votanti), Faedo (38,7%, 213 votanti), Roncegno Terme (45,6%, 1437 votanti) e Mezzano (50%, con 723 votanti) in Trentino e a Ortisei (40,3% con 1498 votanti) in Alto Adige.

A regola in questi paesi non ci dovrebbe essere un sindaco ma un commissario, ma quattro di loro se la cavano perché dal conteggio degli aventi diritto al voto vengono esclusi i residenti all’estero, così tornano i conti numerici, non quelli politici. Si salvano i candidati unici di Brez, Samone, Roncegno Terme e Mezzano, eletti sindaci nonostante la scarsa partecipazione al voto.