Over 55 disoccupati: proposta Pd per un sostegno finanziario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Giugno 2015 23:55 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2015 23:55
Over 55 disoccupati: proposta Pd per un sostegno finanziario

Over 55 disoccupati: proposta Pd per un sostegno finanziario

ROMA – Aiutare gli over 55 disoccupati con misure che diano loro un sostegno finanziario mentre provano a trovare un nuovo lavoro. Questo l’obiettivo di un disegno di legge del partito Democratico presentato in Senato dal deputato Carlo dell’Aringa e dal senatore Giorgio Santini.

Per il provvedimento sottoscritto, per ora, da circa sessanta parlamentari tutti del Pd (50 senatori, 12 deputati) i promotori chiederanno una rapida calendarizzazione e non escludono che nel frattempo altre firme si aggiungeranno. Si tratta assicurano Dell’Aringa e Santini di “una proposta concreta” per la quale “i conti tornano perché rientra in quanto previsto dal jobs act” in quanto riguarda solo una categoria “ristretta” di persone dunque “soffre meno, – spiegano – di altre proposte legislativi simili, della critica che costa troppo”.

Tre le principali proposte del ddl: tre anni di decontribuzione per le aziende che assumono over 55 disoccupati, non solo per gli assunti nel 2015, ma anche per quelli del 2016 e il 2017; potenziamento degli ammortizzatori sociali che per questa categoria si allungano (raddoppiato il tempo per l’assegno di disoccupazione ASDI da 6 mesi a un anno); assegno previdenziale anticipato (APA), 850 euro, per gli over 55 a cui mancano 5 anni alla pensione (quindi per chi ha 61 anni e 6 mesi) che dovrà essere poi restituito.

5 x 1000

Quest’ultima proposta prevede anche la possibilità di lavorare fino a un importo massimo di 850 euro. Quando però il beneficiario dell’anticipo previdenziale andrà in pensione verrà computato il rateo in detrazione. Un terzo di quello che dovrebbe restituire sarà a carico dello Stato il resto verrà restituito in rate mensili (da 100 massimo 150 euro) detratte dalla pensione.