P3. Caliendo: “Lombardi è un millantatore. Dimettermi? Non ci penso proprio”

Pubblicato il 18 luglio 2010 10:40 | Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2010 10:47

Giacomo Caliendo

Pasquale Lombardi è un ”millantatore”, ”gli rispondevo sì solo per levarmelo di torno”. Lo afferma a “Repubblica” il sottosegretario alla Giustizia Giacomo Caliendo, coinvolto nell’inchiesta sulla presunta loggia segreta cosiddetta ‘P3’.

Caliendo respinge l’ipotesi dimissioni. ”Non vedo perché dovrei farlo, visto che non sono mai stato il punto di riferimento di questo gruppo, non ho mai avuto i loro numeri di telefono, né loro, Carboni e Martino, i miei”, afferma. ”Ci sono solo – aggiunge il sottosegretario – delle telefonate di Lombardi, un incensurato che conosco da 30 anni. Ma solo ora ho scoperto che millantava pure nei confronti di miei amici fraterni”.