Pannella, sciopero della fame e della sete sospeso: decide di reidratarsi

Pubblicato il 19 Dicembre 2012 8:36 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2012 8:36
Marco Pannella alla convention del Popolo Viola (Lapresse)

ROMA – Marco Pannella ha accettato una terapia endovena per reidratarsi. Ad annunciarlo lo stesso leader su Radio Radicale che da giorni sta protestando con lo sciopero della fame e della sete contro lo stato delle carceri italiane.

Pannella si trova ricoverato da alcuni giorni in una clinica romana per le conseguenze dovute allo sciopero della sete attuato per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema del sovraffollamento delle carceri. Pannella si sarebbe sentito male in nottata, quindi la decisione di sottoporsi ad una terapia reidratante, per evitare danni peggiori ad un organismo già provato dai giorni di sciopero della fame e della sete.