Borsellino morì 20 anni fa, Napolitano: “Lotta Stato-mafia, vogliamo la verità”

Pubblicato il 19 luglio 2012 12:41 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2012 12:46
Paolo Borsellino

Paolo Borsellino

ROMA – Venti anni fa moriva il magistrato Paolo Borsellino, ucciso dalla mafia nella strage di via D’Amelio. Il 19 luglio il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ribadisce la lotta dello Stato alla mafia e la ricerca della verità. Napolitano  invoca la verità specialmente sulle “torbide ipotesi” della trattativa tra Stato e mafia.

Il presidente ha anche ribadito la lotta della sua generazione di “antifascisti” schierati contro la mafia, che viene combattuta “nello spirito della Resistenza e nella Costituzione”.

Napolitano ha poi definito la “contraffazione della verità” come un “un secondo terribile dolore e una ”umiliazione per chi rappresenta lo Stato democratico”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other