Parlamento/ Dopo due anni dopo tutto uguale: in nero 6 portaborse su 10

Pubblicato il 3 aprile 2009 10:35 | Ultimo aggiornamento: 12 maggio 2009 10:35

Alla Camera e al Senato, 6 portaborse su 10 lavorano in nero. Dura la vita degli assistenti parlamentari: sono ormai lontani i tempi in cui i portaborse, come nel film interpretato da Nanni Moretti e Silvio Orlando, godevano di privilegi, agevolazioni e abbondante denaro contante. Adesso la musica è un’altra e per molti portaborse – che già guadagnano mediamente tra i trecento e settecento euro – è anche difficile avere un contratto regolare.

Nel 2007, dopo un servizio del programma televisivo “Le Iene”, Fausto Bertinotti e Franco Marini (allora presidenti di Camera e Senato) si impegnarono a fissare regole ferree per mettere fine allo scandalo dei portaborse in nero. Oggi, a due anni di distanza, le Iene sono tornate in Parlamento per scoprire che… non è cambiato nulla.

Anche questa volta Fini e Schifani, presidenti di Camera e Senato, si sono assunti degli impegni davanti alle telecamere di Italia Uno: «È un comportamento inaccettabile» ha dichiarato Fini, mentre Schifani ha assicurato a breve una legge per chiudere la faccenda «una volta per tutte». Potrebbe essere la volta buona, almeno per evitare che Le Iene tornino, nel 2011, a fare lo stesso servizio per la terza volta.