Politica Italia

Pse, Renzi arriva al congresso in corso a Roma. Standing ovation per Bersani

Martin Schultz(LaPresse)

Martin Schultz(LaPresse)

ROMA  – Al secondo e ultimo giorno di congresso, il Partito socialista europeo cambia nome in Pse-Socialists&Democrats, dopo l’ingresso ufficiale del Pd italiano. Il simbolo resta lo stesso, un quadrato rosso con una virgola in basso, che campeggia sul palco del Palazzo dei Congressi dell’Eur con lo slogan “Towards a new Europe”.

Il congresso  nel quale verrà formalizzata la candidatura alla presidenza della Commissione Europea di Martin Schulz, si è aperto con un un intervento in inglese del neo ministro degli Esteri Federica Mogherini.

Nel corso della mattinata interverrà anche il presidente del Consiglio italiano, nonché segretario del Pd, Matteo Renzi che una volta arrivato nella sala del centro congressi dopo una serie di incontri bilaterali, ha preso posto al fianco del presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, e del segretario della Cgil, Susanna Camusso.

Federica Mogherini, aprendo il congresso del Pse  ha spiegato: “Con Martin Schulz possiamo dimostrare che abbiamo un’agenda comune che cambierà la politica europea. Il governo italiano e il Pd italiano sosterranno questo processo per il cambiamento, non solo in Italia ma in Europa”. Poi ha aggiunto: “Non esiste la Germania, l’Italia, la Finlandia, la Grecia o il Portogallo: dobbiamo essere identificati politicamente e non come Paesi”

Il presidente del Pse, Serghei Stanishev, ha cominciato il suo intervento al congresso di Roma con un “benvenuto al Pd”. Applausi dalla platea.

E il congresso del Pse ha salutato con un lungo applauso anche l’ingresso in sala dell’ex segretario del Pd, Pierluigi Bersani. Dal palco del congresso è stato ringraziato Bersani per quanto ha fatto da segretario per far aderire il Partito democratico alla famiglia del Pse.

 Clicca qui per vedere la diretta del Corriere 

 

 

To Top