Partito unico del Centrodestra? Giovanni Toti spiega come e perché

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 marzo 2018 9:50 | Ultimo aggiornamento: 28 marzo 2018 9:50
Forza Italia e Leg: Partito unico del Centrodestra? Giovanni Toti spiega come e perché

Partito unico del Centrodestra? Giovanni Toti spiega come e perché (foto Ansa)

GENOVA – Giovanni Toti vuole il partito unico del centrodestra.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Il presidente della Regione Liguria e consigliere politico di Forza Italia, Giovanni Toti, parlando della sua proposta di un partito unico del centrodestra, ha detto: “Da una ventina d’anni si parla di semplificare la vita politica, esistono dei partiti-contenitore dove nessuno annienta la sua cultura ma anzi la valorizza nel confronto con altri. Dopodiché se ognuno vuol tenere il suo partito, vuole continuare con la sua vecchia casa e i partiti si confrontano in una federazione, non cambia, non mi impiccherò al nome o al concetto di partito unico”. 

E ancora: “Il centrodestra ha ottenuto il 37% dei consensi degli italiani e credo che con i dovuti aggiustamenti possa ottenere anche più. All’interno della coalizione c’è un’anima della Lega, una di Forza Italia e una della destra storica, che devono saper stare insieme senza annullare le differenze”.

“Gli italiani – ha aggiunto Toti – hanno dimostrato con il voto che ci vogliono uniti e non credo che la semplificazione del panorama politico possa essere vissuta da qualcuno come una minaccia. Non voglio imporre la mia idea a nessuno, non pretendo di convincere né Berlusconi, né Salvini, né l’amica Meloni, dico liberamente il mio parere come contributo alla riflessione politica. L’importante è che gli italiani sappiano che siamo uniti, coesi e vogliamo fare le cose insieme”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other