Patrizia Casagrande, morta ex presidente provincia di Ancona e paladina dei diritti delle donne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 dicembre 2017 11:32 | Ultimo aggiornamento: 12 dicembre 2017 11:32
patrizia-casagrande

Patrizia Casagrande, morta ex presidente provincia di Ancona e paladina dei diritti delle donne

ANCONA – Patrizia Casagrande, ex presidente della provincia di Ancona, è morta a 66 anni dopo aver affrontato una lunga malattia sempre con grande coraggio. La Casagrande, nota anche come paladina dei diritti delle donne, si è spenta nella notte tra 11 e 12 dicembre.

Nata a Senigallia, era entrata nel consiglio comunale della sua città e poi, nel 1988, nella giunta provinciale di Ancona. Nel 2007 era stata eletta presidente della Provincia, incarico mantenuto fino al 2014. Casagrande è stata anche presidente dell’Upi Marche. Nella sua lunga attività politica si è sempre battuta per i diritti delle donne. Il sito Fanpage scrive:

“La triste notizia ha scosso tutto l’universo della politica locale – “Perdo un’amica ed un punto di riferimento” ha detto Eliana Maiolini, assessore provinciale durante la presidenza di Casagrande. “Dolore immenso. – Il commento dell’onorevole Pd, Emanuele Lodolini – Per me Patrizia non è stata solo la Presidente della Provincia di Ancona. È stata molto di più: una colonna, un riferimento. Una madre politica insieme a Silvana Amati. La sua scomparsa lascia in me un vuoto profondo. È stata nei momenti più difficili e belli della mia storia politica, ma non solo, una importante amica, una confidente oltre che compagna di Partito. La ricordo con profondo affetto e riconoscenza per la sua fine intelligenza, grande modernità e straordinaria capacità di osservazione e rivolgo in questo momento il mio pensiero affettuoso al marito Furio, al figlio e alla famiglia tutta. Patrizia mi mancherà moltissimo. Ci mancherà moltissimo”.