Pd, Bondi: “Bersani segretario è una fortuna, spero non segua anti-berlusconismo”

Pubblicato il 30 Ottobre 2009 23:18 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2009 0:31

bondi-sandroPer il ministro della Cultura e coordinatore del Pdl Sandro Bondi ,«per fortuna è stato eletto segretario del Pd Bersani, una persona che spero non cavalchi l’antiberlusconismo più violento, come invece Franceschini ha fatto in questi mesi».

«Spero – ha affermato il ministro, rispondendo alle domande di Daria Bignardi nella trasmissione “L’era glaciale” – che segua una strada diversa, quella del confronto, perchè lo scontro politico è sempre duro ma in Italia si è superato il limite».

«Bersani credo voglia dare vita in Italia a una forza autenticamente socialista, di stampo europeo, a una forza finalmente socialdemocratica – ha aggiunto Bondi – da un lato è un fatto positivo, ma dall’altro è un passo indietro rispetto all’esperienza dell’Ulivo di Prodi e di Veltroni, cioè a un tentativo di creare una forza politica nuova non socialista».