Pd, Franceschini lancia un patto tra tutte le opposizione “per la democrazia”

Pubblicato il 27 Marzo 2011 13:47 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2011 15:53

CORTONA (AREZZO) – Un ”patto tra tutte le opposizioni”, non solo per cacciare al più presto Berlusconi dal governo, ma soprattutto per preparare la ”vasta e necessaria ricostruzione dopo le macerie, anche istituzionali, lasciate dal berlusconismo”. E’ questa l’idea lanciata da Dario Franceschini che ha concluso la tre giorni dell’AreaDem.

Il capogruppo del Pd alla Camera ha annunciato che farà questa proposta nella direzione del partito di domani. Il patto tra tutte le forze di opposizioni deve essere a suo avviso preparato non solo nel paese, ma anche con iniziative parlamentari.

”E’ vero che Vendola, Fini, Casini, Di Pietro sono tutti politicamente lontani tra di loro. Ma un grande partito – ha sottolineato Franceschini – deve saper metterli insieme per la ricostruzione del paese. Per questo noi Democratici abbiamo bisogno di una grande unità perché il ruolo del Pd è centrale per la ricostruzione del paese e della nostra democrazia”.

[gmap]