Pd, Gianni Cuperlo si accontenta: “Mi davano al 5, sono al 40%”

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Novembre 2013 17:22 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2013 17:22
Pd, Gianni Cuperlo si accontenta: "Mi davano al 5, sono al 40%"

Gianni Cuperlo si smarca da D’Alema su Twitter

ROMA – Alla fine gli iscritti al Pd hanno scelto Matteo Renzi e Gianni Cuperlo, che secondo alcuni era il favorito in questa prima fase congressuale, si accontenta: ”A settembre i sondaggi mi davano al 5%, poi ho fatto un balzo ed ero al 14 ed invece ho preso il 40%”. Parlando con i giornalisti Cuperlo si dice soddisfatto per l’esito del voto tra gli iscritti che nel 2009, ricorda il candidato Ds, ”fu rispettato alle primarie”.

E su Twitter, scrive Repubblica, che Cuperlo cinguettando con Stefano Menichini, si è pure smarcato dai toni,ma non sulla sostanza con D’Alema: “Io sono contro le ossessioni crepuscolari, non contro chi mi sostiene”, ha precisato poi.