Pd: “Governo dia l’ok a intese con le confessioni religiose”

Pubblicato il 2 Febbraio 2012 17:35 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2012 17:47

ROMA, 2 FEB – ''In Parlamento – sia alla Camera che al Senato – giacciono da troppo tempo, in attesa di ratifica, numerose intese con le confessioni religiose. Sono state stipulate da vari governi, sia quello presieduto da Prodi che quello presieduto da Berlusconi. I gruppi parlamentari hanno dato il via libera alle commissioni Affari Costituzionali per procedere in sede legislativa. Manca e ritarda incomprensibilmente – nonostante ripetute sollecitazioni – il parere favorevole del governo.

Il precedente governo aveva concesso il nulla osta alla legislativa: e' urgente che il governo Monti operi nello stesso senso. Sono in gioco le attuazioni di intese che sono previste dalla nostra Costituzione, e che garantiscono i diritti di liberta' e di esperienza religiosa dei cittadini italiani''. Lo dichiarano in una nota congiunta, il vice presidente del Senato Vannino Chiti, il senatore Stefano Ceccanti, membro della Commissione Affari Costituzionali del Senato, e Roberto Zaccaria, componente della Commissione Affari Costituzionali della Camera.