Pd, M5S, Lega Nord: i veri numeri dei voti raccolti dai partiti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Giugno 2015 13:31 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2015 13:31
Pd, M5S, Lega Nord: i veri numeri dei voti raccolti dai partiti

Pd, M5S, Lega Nord: i veri numeri dei voti raccolti dai partiti

ROMA – Il Pd resta il primo partito italiano, seguito dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega Nord. E’ questo il responso dell’appuntamento elettorale che ha assegnato la presidenza in 7 regioni italiane, Veneto, Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Campania e Puglia. Con il supporto di Andrea Gagliardi del Sole 24 Ore vediamo a freddo i risultati della corsa elettorale alla luce dei soli voti, la composizione attuale cioè del consenso in Italia.

Pd dunque primo partito ma lontano dall’exploit delle Europee dove ha sfiorato il 41%, Movimento 5 Stelle che stabilizza il suo consenso anche in una tornata amministrativa e senza l’apporto del leader carismatico Grillo, Lega Nord che si conferma terza forza che sfonda al Nord, penetra al Centro ma quasi non esiste al Sud.

Partito Democratico. Ad eccezione del Veneto dove Zaia ha fatto prendere più voti alla Lega Nord, il Pd è il più votato in tutte le Regioni.  46,3% in Toscana, 35,8% in Umbria, 35,1% nelle Marche, 25,6% in Liguria, 19,8% in Campania e al 18,9% in Puglia (ma con la lista Emiliano al 9%), 16,7% in Veneto.

Movimento 5 Stelle. Il secondo partito d’Italia è stato votato al 22,3% in Liguria, al 18,9% nelle Marche, al 17,1% in Campania, al 16,4% in Puglia, al 15,1% in Toscana, al 14,5% in Umbria e al 10,4% in Veneto.

Lega Nord. In Veneto ha ottenuto il 17,7% ma bisogna aggiungere il 23,1% della lista Zaia. In Liguria il 20,3%, in Toscana il 16,2%, in Umbria il 14%, nelle Marche il 13%. In Puglia Salvini ha raccolto al 2,3% in Puglia, in Campania non si è proprio presentato.