Pd, rissa alla direzione a Palermo su Lombardo

Pubblicato il 19 Settembre 2011 22:21 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2011 22:21

PALERMO – Una rissa si è scatenata alla direzione del Partito democratico a Palermo. La direzione si era riunita per discutere sui rapporti con il Terzo Polo, sull’alleanza con il governatore Raffaele Lombardo e sull’ipotesi di un governo politico.

Ma al Jolly hotel palermitano c’è stato un vero e proprio scontro, non solo a parole, tra il senatore Vladimiro Crisafulli e il consigliere comunale di Agrigento Beppe Arnone. Motivo del contendere, l’alleanza con Lombardo, giudicata”positiva” dal segretario Giuseppe Lupo.

La rissa è scoppiata dopo un intervento del senatore Enzo Bianco, che ha attaccato Lombardo sulle sue vicende giudiziarie e chiesto al partito di tornare ai valori di Piersanti Mattarella e Pio La Torre.

A quel punto Arnone avrebbe sbottato tirando in ballo le inchieste giudiziarie in cui è stato coinvolto in passato Crisafulli, che avrebbe allora spintonato Arnone, e che a sua volta avrebbe risposto con parole e, forse, mani.

Lupo ha dovuto sospendere i lavori