Il Pdl sorpassa il Pd. Effetto fiducia?

Pubblicato il 17 Ottobre 2011 20:39 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2011 20:39

ROMA, 17 OTT – Il Popolo delle Libertà sorpassa il Partito democratico, e a sinistra l’unico a crescere è il partito di Nichi Vendola Sinistra, Ecologia e Libertà. I dati del sondaggio Emg per il Tg La7 di Enrico Mentana fotografano una situazione cambiata forse dall’esito dell’ennesima fiducia incassata dal governo lo scorso venerdì.

Il Pdl guadagna 0,4 punti percentuali, passando dal 26,6 al 27 per cento. Aumenta anche il favore per la Lega Nord, che dall’8,7 sale al 9 per cento. La Destra perde uno 0,1 per cento, tornando a 1,4.

Nel Terzo Polo guadagna Futuro e Libertà, del presidente della Camera Gianfranco Fini, che passa dal 3,7 al 3,9 per cento. Cala l’Unione di Centro di Pier Ferdinando Casini, dal 6,8 al 6,4, perdendo in due settimane quasi due punti percentuali. Il Movimento per le Autonomie guadagna favori, passando allo 0,9 per cento, mentre l’Alleanza per l’Italia di Francesco Rutelli cala allo 0,9 per cento.

Nel centrosinistra il Pd cala ancora, passando dal 26,6 al 26, e perdendo così in due settimane un punto percentuale. Cala anche l’Italia dei Valori di Antonio Di Pietro, dal 6,5 al 6,3 per cento. Cresce invece Sel di Vendola, che si porta al 9,3 per cento dal 9 di una settimana fa.

Positivo anche l’andamento del Movimento Cinque Stelle, in crescita dello 0,3 per cento, a 3,6.

Ad oggi gli astenuti sarebbero 29,2 per cento, gli indecisi il 17 e le schede bianche il 2,7.