Pd, Stefano Bonaccini parla con i pm e loro chiedono l’archiviazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2014 15:08 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2014 15:08
Pd, Stefano Bonaccini parla con i pm e loro chiedono l'archiviazione

Pd, Stefano Bonaccini parla con i pm e loro chiedono l’archiviazione (Foto Lapresse)

BOLOGNA – Stefano Bonaccini ha parlato con i magistrati ed evidentemente li ha convinti: i pm infatti hanno chiesto l’archiviazione per l’ex segretario del Pd in Emilia Romagna. Bonaccini, candidato alle primarie per le Regionali in Emilia-Romagna, è indagato per peculato nell’inchiesta ‘spese pazze’.

A Bonaccini, secondo quanto riferito dal suo avvocato, Vittorio Manes, al termine dell’interrogatorio da lui chiesto in Procura a Bologna, erano contestate spese illecite per circa 4.000 euro. Il segretario autosospeso del Pd dopo aver appreso di essere indagato aveva, appunto, chiesto di essere sentito per poter chiarire e le sue spiegazioni hanno evidentemente convinto i magistrati. La difesa aveva anche chiesto che la posizione venisse stralciata per una richiesta di archiviazione che, mercoledì, i Pm hanno mandato al vaglio del Gip.