Pd/ Veleni di partito, Franceschini contro Bindi: “Sono allibito dalle sue parole su Rutelli”

Pubblicato il 26 Luglio 2009 9:37 | Ultimo aggiornamento: 26 Luglio 2009 9:37

Piccole scaramucce di partito nelle file dei democratici. Lei, Rosy Bindi, vede del torbido nell’atteggiamento di Rutelli e senza giri di parole lancia un affondo dalle pagine della Stampa.

Lui, Dario Franceschi, come segretario del Pd resta sgomento dinanzi a cotanta maldestria nel parlare di un compagno di partito.

Se Rosy Bindi invita Rutelli a essere «leale, basta ambiguità», Franceschini cerca di correggere il tiro e difende l’ex sindaco di Roma: «Sono allibito».