Pdl-An/ Gasparri dà i voti in “Berlusconità”: 10 a Matteoli, 6 alla Meloni, solo 5 a Fini. E a sé stesso riserva un bel 9

Pubblicato il 19 agosto 2009 21:15 | Ultimo aggiornamento: 19 agosto 2009 21:15

RO041208POL_0072Un 10 in “Berlusconità” a Altero Matteoli. Otto a Ignazio La Russa, sette a Andrea Ronchi e sei al ministro per la Gioventù Giorgia Meloni, «perché sta sfruttando bene l’opportunità che le è stata offerta». Al presidente della Camera Gianfranco Fini, invece, è andato appena un 5.

A dare i voti sulla fedeltà al premier è il capogruppo al Senato del Pdl, Maurizio Gasparri. Dai microfoni di “Un giorno da pecora”, trasmissione di Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro in onda su Radio2 dal lunedì al venerdì dalle 18.00 alle 19.30, Gasparri ha poi riservato a se stesso un 9, ammettendo di non esser riuscito a fare altrettanto bene del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.