facebook

Benevento: invia barzellette contro il premier, chiesta espulsione per consigliere comunale del Pdl

berlusconi

Silvio Berlusconi

Voleva essere uno scherzo ma invece gli è costata la richiesta di espulsione dal partito la barzelletta con ingiurie e offese al presidente Berlusconi, inviata per email qualche settimana fa dal ‘finiano’ vicecapogruppo vicario del Pdl al Comune di Benevento ad alcuni colleghi consiglieri comunali e, forse per errore, anche al vicecoordinatore vicario e ‘berlusconiano’ Roberto Capezzone. Il gesto ha scatenato un clima teso tra alcuni iscritti sanniti del Popolo della Liberta, che ne hanno chiesto l’espulsione.

”Indignati per il comportamento di questo consigliere comunale finiano – dicono alcuni iscitti al Pdl, vicini alla coordinatrice provinciale Nunzia De Girolamo – in applicazione all’articolo 45 dello statuto del Popolo della Liberta’ chiedono al Collegio dei Probiviri di espellere e/o deferire il consigliere comunale che si e’ reso protagonista di questo vergognoso atto di denigrazione nei confronti del presidente Berlusconi, ancora piu’ grave perche’ alla fine dello scritto si chiedeva di inviarlo anche ad altri, ovvero di propagandare ingiurie e offese al presidente del Popolo della Libertà”.

To Top