Politica Italia

Pdl: nasce l’associazione “Cristoforo Colombo”, con Scajola e Martino

martino_scajola

Martino e Scajola

Si chiama ”Cristoforo Colombo” il centro di riflessione politico-culturale al quale hanno aderito una sessantina di parlamentari del Pdl che hanno fatto parte dell’ex Forza Italia, fra questi Claudio Scajola e Antonio Martino.

”Cristoforo Colombo per noi – ha detto Paolo Russo, uno dei fondatori dell’associazione, presidente della Commissione Agricoltura e componente della direzione nazionale del Pdl – e’ quel condottiero capace di credere fino in fondo alle proprie idee ed ai propri sogni seguendoli senza arrendersi alle difficoltà. Solo così, seguendo sempre la strada maestra, è riuscito a cambiare la storia del genere umano”.

”Il viaggio di Colombo – ha spiegato Russo – è una metafora del percorso verso un nuovo modello sociale e politico che si colloca al termine della lunga transizione italiana: un nuovo mondo fatto di uno Stato ed una società più dinamici, aperti, liberi, europei. La navigazione contro l’uso politico della giustizia, iniziata nel 1994 da Berlusconi, va in questa direzione”.

”Legalità – ha concluso Russo – significa lotta senza quartiere alle mafie ed alle camorre, rispetto senza aggettivi delle leggi ma soprattutto del cittadino e della persona umana. Riflettere insieme sul patto di civile convivenza che consente a noi tutti di declinare legalità e libertà insieme, non può che fare bene alla nostra civiltà, al Paese, al nostro partito”.

Dell’associazione ”Cristoforo Colombo” fanno parte fra gli altri, Cicu, De Camillis, Fontana, Lauro, Vitali, Moles, Viceconte, Berruti, Scandroglio e Orsi.

To Top