Pdl in piazza a Milano: tutti aspettano Berlusconi

Pubblicato il 13 Dicembre 2009 17:25 | Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2009 17:26

Inizierà fra poco la manifestazione organizzata dal Popolo della Libertà in piazza Duomo a Milano che dà l’avvio alla campagna di tesseramento del partito. Televisioni e giornalisti sono già schierati e inizia ad arrivare la gente per il comizio che sarà chiuso da Silvio Berlusconi.

Al premier dovrebbe venir data la tessera numero 1 del partito, ma oltre a lui riceverà la carta di iscrizione anche il sindaco di Milano Letizia Moratti che ha deciso di aderire al partito. In piazza saranno presenti gran parte dei vertici del Pdl, fra gli altri, i ministri Ignazio La Russa e Sandro Bondi che con Denis Verdini formano il triumvirato dei coordinatori del partito. Ci sarà anche Roberto Formigoni presidente della Lombardia che dovrebbe essere oggi ufficialmente ricandidato alle regionali del prossimo marzo.

Già molte persone si sono raccolte sotto al palco allestito sul lato posteriore di piazza Duomo a Milano dove tra poco arriverà il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e, nell’attesa, i sostenitori del Pdl hanno già cominciato a scandire il coro “Silvio, Silvio”. La kermesse organizzata oggi a Milano segna l’avvio della campagna di tesseramento e infatti a centinaia si sono assiepati al gazebo accanto al palco per compilare il modulo di adesione al Pdl.

Nella struttura, oltre alla tessera, i sostenitori del Pdl possono firmare per una campagna a favore del Governo e ricevere bandiere e palloncini azzurri del nuovo partito. I cori dei sostenitori, che si mischiano ai numerosi passanti che attraversano Corso Vittorio Emanuele per lo shopping natalizio, si alterna al nuovo inno del Popolo delle libertà “Meno male che Silvio c’e” trasmesso dagli amplificatori.