Pdl contro M5s alla Camera: “Mentre si parla di Tav gridano ‘bombardiamo’”

Pubblicato il 22 Maggio 2013 17:31 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2013 17:34
Pdl contro M5s alla Camera: "Mentre si parla di Tav gridano 'bombardiamo'"

Foto Lapresse

ROMA – Pdl contro Movimento 5 Stelle a Montecitorio sulla Tav: “Dai loro banchi qualcuno urla ‘bombardiamo’”. Simone Baldelli, vicepresidente del Pdl alla Camera, dice: ”E’ intollerabile che si utilizzino parole del genere in quest’Aula, specie in un contesto così delicato come quello della Tav e con il clima che si respira da qualche tempo a questa parte”.

Baldelli ha poi spiegato che in Aula, dopo la risposta del ministro dell’Interno Angelino Alfano a un question time illustrato da Enrico Costa sul tema della sicurezza nei cantieri Tav, ”dai banchi del movimento Cinque stelle qualcuno ha gridato la parola ‘Bombardiamo!”’.

Baldelli ha denunciato il fatto intervenendo anche in Aula. ”Va condannato – ha detto – un atteggiamento superficiale da parte di colleghi che evidentemente pensano che le parole non abbiano importanza”.

Dal banco della presidenza la presidente di turno, Marina Sereni, ha detto di ”non aver udito” quanto denunciato dal Pdl ma, ha aggiunto, che ”se lo avesse fatto avrebbe immediatamente richiamato ad un atteggiamento più consono” e ha invitato tutti a ”usare toni e argomenti appropriati” in Aula.

”Io ho sentito benissimo – ha detto invece il deputato della Lega Gianluca Buonanno – e poi hanno detto che era stato detto in senso ironico ma non c’è nulla di ironico” data la situazione nei cantieri Tav.