Pedofilia, Bertone: “La Chiesa non nasconde i suoi peccati: i sacerdoti sono solo l’1,2% del totale di chi commette abusi”

Pubblicato il 8 Aprile 2010 19:09 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2010 19:54

Tarcisio Bertone

Sul tema degli scandali sulla pedofilia “c’è un eccesso contro la Chiesa”, in particolare contro “una categoria: i sacerdoti”. Lo ha sottolineato il segretario di Stato Vaticano, cardinale Tarcisio Bertone, durante la sua visita nel sud del Cile.

“E’ la Chiesa che non nasconde i suoi peccati, tutti gli altri fatti sono nascosti: ciò è molto grave”, ha sottolineato Bertone, spiegando che la pedofilia rappresenta “una sfida per gli Stati, ma anche per tutte le categorie delle persone”, e che tutti i settori o ambiti nei quali si commettono abusi devono reagire.

“Nessuna istituzione come la Chiesa ha fatto tanto per conoscere e combattere tale realtà, soprattutto a partire da un progetto di vita che sia rispettoso della dignità di ogni persona e soprattutto del bambino”, ha aggiunto Bertone, in Cile, al termine di una visita in un museo a Punta Arenas sulle etnie che hanno abitato la Patagonia. Il segretario di Stato vaticano ha quindi ricordato che il fenomeno pedofilia è presente in “percentuali molto più alte” in altre categorie: “I sacerdoti saranno l’1,2% del totale”, ha concluso.