Pensioni, l’ammiraglio difende lo “scivolo d’oro” per i militari: 10 anni con 85% stipendio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Novembre 2013 17:06 | Ultimo aggiornamento: 14 Novembre 2013 18:33
Pensioni, l'ammiraglio difende lo "scivolo d'oro" per i militari: 10 anni con 85% stipendio

L’ammiraglio Giuseppe De Giorgi, capo di Stato Maggiore della Marina Militare

ROMA – L’ammiraglio De Giorgi difende lo scivolo d’oro per i militari. Dieci anni con l’85% dello stipendio, prima di andare i pensione.

Il progetto di riforma delle Forze Armate concederebbe ai militari, dai 50 anni in su, di starsene a casa percependo quasi tutta la busta paga. Una prerogativa che l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi, capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ha rivendicato (“non è un regalo”) davanti alle Commissioni Difesa di Camera e Senato:

“Lo scivolo per chi ha operato per almeno 30 anni in divisa prevede un assegno al massimo di 1.500 euro al mese e non è un regalo, ma un modo per compensare lo scotto importante di chi aveva scelto la carriera militare e poi si è trovato messo alla porta”. Così De Giorgi è intervenuto sugli effetti della riforma dello strumento militare che prevede per i cinquantenni in divisa l’esenzione dal servizio di 10 anni con l’85% di stipendio.

I militari ultracinquantenni avrebbero anche la possibilità di fare un altro lavoro. E poi alla fine dello scivolo c’è la pensione.