Fornero: “Punto a dire addio all’anzianità nel 2018”

Pubblicato il 6 Dicembre 2011 14:11 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2011 15:41

ROMA, 6 DIC – Dal 2018 non dovrebbe’ più essere possibile andare in pensione anticipata rispetto all’eta’ di vecchiaia. E’ quanto ha detto il ministro del Welfare Elsa Fornero in una audizione alla Camera spiegando che in quella data dovrebbe concludersi la transizione e non dovrebbe piu’ essere possibile andare in pensione di anzianita’.

”Nel 2018 – ha detto Fornero conversando con i giornalisti al termine dell’audizione – le pensioni di anzianita’ non saranno ghigliottinate. Pero’ vanno a morire. Quando ci sara’ solo il sistema contributivo varra’ solo l’eta’ minima per l’accesso al pensionamento”. Sul testo del decreto della manovra correttiva ”non c’e’ una norma di legge per la quale le pensioni di anzianita’ scompariranno” ma questa sara’ una naturale conseguenza della riforma. La riforma prevede che si possa uscire in anticipo rispetto all’eta’ di vecchiaia con almeno 42 anni e un mese di contributi se uomo e 41 se donna.