Pensioni, il governo verso l’abolizione delle finestre mobili

Pubblicato il 2 Dicembre 2011 15:37 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2011 15:45

ROMA, 2 DIC – Il Governo punta a ridefinire il meccanismo di accesso alle pensioni eliminando le cosiddette ''finestre mobili'' ovvero i 12 mesi di attesa della pensione per i lavoratori dipendenti (18 per gli autonomi) una volta raggiunti i requisiti per l'accesso al trattamento (65 anni di eta' per la vecchiaia, la quota 96 o i 40 anni di anzianita' contributiva). Lo si apprende da tecnici che stanno lavorando alla manovra. Naturalmente sara' assorbita innalzando il requisito per l'accesso alla pensione.