“Pensioni, no età ridotta a 62 anni”: smentita ministri Saccomanni e Giovannini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2013 22:15 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2013 22:32
Pensioni, no età ridotta a 62 anni: la smentita di Saccomanni e Giovannini

Pensioni, no età ridotta a 62 anni: la smentita di Saccomanni e Giovannini (Foto LaPresse)

ROMA – Ridurre l’età del pensionamento a 62 anni? L’ipotesi per una nuova riforma pensionistica è stata smentita ufficialmente da Fabrizio Saccomanni, ministro dell’Economia, e da Enrico Giovannini, ministro del Lavoro. L’ipotesi, smentita dai ministri, era stata avanzata dal quotidiano tedesco Faz.

In una nota si legge che Saccomanni e Giovannini “smentiscono fermamente che il governo stia valutando l’ipotesi di abbassare a 62 anni l’età del pensionamento, con ciòstravolgendo la riforma pensionistica adottata dall’Italia nel 2011″.

La riforma del 2011, sottolineano i due ministri, ”ha contribuito in modo decisivo a determinare la sostenibilità di lungo periodo della finanza pubblica italiana e, insieme alle altre riforme strutturali varate dall’Italia (come quella sul mercato del lavoro), testimonia l’impegno del nostro paese per la stabilità e il rafforzamento dell’economia europea e dell’unione monetaria, obiettivo al quale il governo italiano sta lavorando intensamente insieme agli altri partner europei”.