Pensioni: pressing di Tremonti su Bossi, ma lui dice no

Pubblicato il 5 Settembre 2011 20:52 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2011 20:55

ROMA, 5 SET – Silvio Berlusconi e Giulio Tremonti cercano di convincere Umberto Bossi sulla necessita' di un intervento sulle pensioni. Ma il loro pressing, secondo quanto scrive l'Ansa, non ha sortito effetti.

Il senatur continua a dire no a qualsiasi intervento sulle pensioni delle donne e su quelle di anzianita'.

Il ministro dell'Economia, in un colloquio con i vertici del Carroccio, a via Bellerio, avrebbe provato a fare il punto su questo tema sostenuto, in diretta, anche da una telefonata del premier.

L'obiettivo era quello di portare il leader dei lumbard a dire si' ad un innalzamento graduale dell'eta' pensionabile delle donne dal 2012 e non dal 2016 e di intervenire sulle pensioni di anzianita' portando le 'quote' a 97 nel 2012, 98 nel 2013 fino ad arrivare con graudalita' a 100. Ma Bossi sarebbe stato irremovibile.