Pensioni: salta la rivalutazione per gli assegni fino a 2.000 euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Novembre 2013 14:51 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2013 11:24
Pensioni: salta la rivalutazione per gli assegni fino a 2.000 euro

Pensioni: salta la rivalutazione per gli assegni fino a 2.000 euro

ROMA – Dai lavori in Commissione Bilancio sulla Legge di Stabilità una brutta notizia per i pensionati: salta, per ora, la rivalutazione delle pensioni fino a quattro volte il trattamento minimo (ovvero 2mila euro).

Salta anche il contributo di solidarietà abbassato a 90 mila euro dai precedenti 150mila.

L’emendamento alla legge stabilità a firma dei relatori è infatti stato ritirato. Lo conferma il presidente della commissione Bilancio Antonio Azzollini.

L’EMENDAMENTO RITIRATO – Secondo l’emendamento dei relatori, la rivalutazione doveva essere garantita a tutti gli assegni pensionistici fino a 4 volte il minimo (non più 3 volte), ovvero fino a 2.000 euro. Lo stesso emendamento abbassava invece l’asticella per il contributo di solidarietà: da 150.000 a 90.000 euro lordi annui.

“TEMA DELICATO, DIFFICILE” – Mister spending review, Carlo Cottarelli, si era pronunciato in mattinata sul tema delle pensioni d’oro e d’argento “è molto delicato, molto difficile”, ha detto ospite di “Unomattina”, riferendo di avere “già incontrato il ministro Giovannini che sta lavorando su questo tema”.