Peppe Mariani, ex consigliere Lazio resta senza vitalizio: “Come pago il mutuo?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2015 16:52 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2015 16:52
Peppe Mariani, ex consigliere Lazio resta senza vitalizio: "Come pago il mutuo?"

Peppe Mariani, ex consigliere Lazio resta senza vitalizio: “Come pago il mutuo?”

ROMA – La nuova legge sui vitalizi lo ha lasciato a secco: ora Peppe Mariani, ex consigliere della Regione Lazio, ha fatto ricorso al Tar. Una legge regionale ha infatti tagliato i vitalizi: l’età è passata da 50 a 65 anni e sono stati approvati anche  contributi di solidarietà a chi già percepisce l’assegno. In pratica gli è stato tagliato l’assegno da 2.500 euro mensili

“Sono pronto a fare migliaia di ricorsi e a intervenire in danno a presidente e consiglieri che hanno firmato questa norma, un atto illegittimo e incostituzionale – spiega Mariani all’Adnkronos – Ho fatto politica come volontario per tutta la vita senza prendere soldi, ho fatto il consigliere municipale, poi, al consiglio regionale, sono stato il consigliere che ha fatto più leggi in assoluto, tanto che mi chiamavano ‘h24”.

Membro e presidente di commissione, “il mio era un impegno a 360 gradi: fare il consigliere regionale significa avere un reddito sicuramente sproporzionato, sapevo che alla fine del mandato avrei avuto un vitalizio, e mi sono comportato di conseguenza. Quando sono diventato consigliere regionale avevo un casa assegnata dal Comune di Roma e l’ho riconsegnata – prosegue – Ho preso un mutuo da 2.500 euro, ora prendo 2.500 euro di vitalizio, non riesco a pagare la casa, sto cercando di venderla e sono in grande difficoltà”.