Convention di Fli, Fini: “Nessun obiettivo ci è precluso”

Pubblicato il 6 Novembre 2010 16:49 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2010 17:10

”Nessun traguardo può esserci precluso, ogni obiettivo può essere raggiunto e abbiamo, lo dirò meglio domani, obiettivi ambiziosi”. Lo dice Gianfranco Fini parlando dal palco della platea della convention di Perugia.

Fini sale sul palco, abbraccia e accarezza Luca Barbareschi che ha appena letto il Manifesto per l’Italia. Batte le mani alla platea che lo acclama urlando ”Fi-ni, Fi-ni’. E dice, ”vi abbraccio tutti, ho vissuto tanti momenti commoventi ma quello di oggi è irripetibile perché dimostra che in Italia c’è ancora una politica fatta all’insegna degli ideali”.

”Non ci limiteremo a vivere di rendita. Abbiamo nell’animo e nel cuore la voglia di continuare nel meraviglioso disegno che è il cambiamento della nostra patria”, ha detto Fini alla Convention di Fli a Bastia Umbra.

”In Italia c’è ancora la possibilità di una politica fatta unicamente all’insegna di un ideale senza interessi, senza carrierismi con il perseguimento del bene comune”, aggiunge Fini che invita a ”firmare il manifesto e a farlo firmare in vista di Milano”.

[gmap]