berlusconi

Piemonte. Anche Berlusconi scende in campo per difendere Cota

Per difendere il governatore leghista del Piemonte, Roberto Cota, all’indomani dell’inattesa sentenza del Tar che porterà al riconteggio di circa 15 mila schede, è sceso in campo anche il premier Silvio Berlusconi. ”L’attacco a Roberto Cota – ha detto – dimostra che il governatore del Piemonte sta lavorando bene, è persona onesta e impegnata per il bene della Regione. Evidentemente a qualcuno va di traverso che abbia vinto le elezioni regionali”.

Berlusconi ha definito la sentenza del Tar ”un provvedimento ingiustificato che potrebbe provocare anche un’instabilità di governo”. ”Siamo certi – ha aggiunto – che il presidente Cota e l’alleanza di governo che lo ha portato alla vittoria hanno l’affetto e il sostegno di tutti i piemontesi”. Sulla stessa linea il leader della Lega Nord. ”Con questa manovra – secondo Umberto Bossi – vogliono rimettere in sella la Bresso. Un tentativo che ha dell’incredibile”.

To Top