Piemonte, la Bresso: “Eravamo in un vicolo cieco già prima della sentenza del Tar”

Pubblicato il 19 luglio 2010 19:15 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2010 19:24

L’ex governatore del Piemonte Mercedes Bresso è convinta che la politica regionale fosse già in difficoltà prima della sentenza del Tar che rischia di modificare il voto che ha portato all’elezione di Roberto Cota: ”Quale vicolo cieco… C’era già”.

La Bresso non condivide la lettura di alcuni parlamentari Pd, secondo i quali dopo la sentenza la politica piemontese è entrata in un vicolo cieco. Il vicolo cieco, sottolinea l’ex presidente, ”c’era già perché questo governo regionale non sta facendo nulla”.

Inoltre, ha aggiunto, ”fino a quando non ci sarà la pubblicazione della sentenza e il computo, ci sarà un governo ed una maggioranza che governa. Se poi dovesse cambiare, ce ne sarà un’altra come accade con le elezioni. Non ci sono interruzioni e quindi non mi pare che ci siano grandi preoccupazioni, soprattutto visto che questa maggioranza non sta facendo niente”.