Il Piemonte taglia i costi della politica: ridotte del 10% le indennità dei consiglieri regionali

Pubblicato il 30 Dicembre 2010 18:35 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2010 19:42

L’indennità di carica dei consiglieri regionali del Piemonte e dei componenti della giunta sarà ridotta del 10%. Lo prevede una legge approvata oggi dall’assemblea regionale che, inoltre, rimanda ad una successiva delibera dell’Ufficio di Presidenza le modalità per l’accertamento dell’effettiva partecipazione dei consiglieri ai lavori di commissione e di aula, necessaria per maturare l’indennità stessa.

”Sono soddisfatto – commenta Valerio Cattaneo, presidente del consiglio regionale – per l’ampia condivisione che l’aula ha riservato alla proposta presentata dall’intero Ufficio di presidenza del Consiglio regionale. Questo provvedimento costituisce un importante segnale di sobrietà che il Consiglio vuole dare alla società piemontese. Si realizza così un doveroso contenimento dei costi della politica”.