Pier Ferdinando Casini torna da Berlusconi: Udc e Forza Italia alleate al voto

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 febbraio 2014 12:29 | Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2014 12:29
Pier Ferdinando Casini torna da Berlusconi: Udc e Forza Italia alleate al voto

Berlusconi parla all’orecchio di Casini (foto Lapresse)

ROMA – Pier Ferdinando Casini torna da Berlusconi: l’Udc infatti sarà alleato di Forza Italia (e Nuovo Centrodestra) alle prossime elezioni. Casini ha annunciato il ritorno alla “casa madre” (è già stato più volte alleato di Berlusconi) a Repubblica.

Motivazione ufficiale:

“il terzo polo è evaporato, anzi l’ha fatto evaporare Beppe Grillo”

Motivazione più plausibile: con le nuove soglie di sbarramento e l’esperimento fallimentare di Scelta Civica (finito con la scissione dell’atomo tra popolari e montiani), alla moribonda Udc conviene entrare in coalizioni “bipolari”

La notizia è stata accolta con piacere dai principali esponenti di coalizione.

Questo Alfano:

“Gli diciamo di cuore un bentornato nel centrodestra e tra le forze politiche alternative alla sinistra. Siamo pronti a lavorare in questa direzione e crediamo che questa sia una direzione che può rafforzare il centrodestra italiano e portarlo a vincere contro la sinistra alle prossime elezioni politiche”.

Questo Brunetta:

”Il mio sogno è un’alleanza con tre aree. Una, territoriale, guidata dalla Lega. La destra democratica di Fratelli d’Italia, Storace e Alemanno. E l’area cattolica e popolare di Alfano, Lupi e Casini”, mentre ”Monti è finito, la sua spinta propulsiva non esiste più. Scelta Civica non c’è più”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other