Pif scarica il Pd: “Se sei ricco è facile essere di sinistra”

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 giugno 2018 13:46 | Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2018 13:46
Pif scarica il Pd: "Se sei ricco è facile essere di sinistra"

Pif scarica il Pd: “Se sei ricco è facile essere di sinistra” (Foto Ansa)

ROMA – Anche Pif scarica il Pd. “Se sei ricco è facile essere di sinistra perché non hai i problemi dei poveri, non hai il rom o il migrante come vicino”, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] ha detto il regista siciliano, intervistato dalla trasmissione radiofonica Circo Massimo su Radio Capital.

Commentando gli ultimi, disastrosi, risultati elettorali ai ballotaggi delle comunali, Pif ha sottolineato: “Una volta nelle zone più disagiate la gente era di sinistra nonostante fosse povera, anzi forse proprio per quello. Bisogna ritornare sui territori, e – dice – non si può ricominciare in poco tempo. Anzi, è più sano perdere tempo”. Secondo lui il Pd doveva sedersi sul tavolo delle trattative con il Movimento 5 Stelle.

“E invece – ha osservato con amarezza – è successo quello che tutto sommato era immaginabile: il governo poteva avere un equilibrio pendente a sinistra e invece ce l’ha a destra”, nella destra estrema di Salvini, che “mediaticamente, per usare una parola del loro vocabolario, sta ‘asfaltando’ i 5 stelle”. Secondo Pif anche se “c’è un contratto, la vita è piena di eventi e imprevisti” e, quindi, l’esecutivo M5s-Lega potrebbe anche cadere a breve. E a quel punto si vedrebbe se il Pd è pronto per ricominciare oppure no.