Pisicchio lascia l’Idv per seguire Rutelli

Pubblicato il 5 Novembre 2009 18:19 | Ultimo aggiornamento: 5 Novembre 2009 18:19
RO171208POL_0040

Pino Pisicchio

Pino Pisicchio (ex Dc, Rinnovamento Italiano, Margherita e Udeur) lascerà l’Italia dei Valori per aderire al nuovo progetto di Francesco Rutelli. Il deputato pugliese lo ha rivelato al quotidiano “Liberal”, confessando di trovare «più interessante» il percorso intrapreso dall’ex sindaco di Roma.

Oltre a Pisicchio si dice siano disposti d abbandonare Di Pietro anche Antonio Razzi, Aurelio Misiti e il senatore Giuseppe Astore. «Non so niente degli altri – precisa Pisicchio – ma per quanto mi riguarda posso dire che nessuna delle questioni che ho posto a Di Pietro (forma di partito, linea politica, visione strategica) ha ricevuto risposta. Mi sembra difficile continuare a dare il mio contributo ad un partito che non lo vuole».

D’altronde Pisicchio non ha ricevuto alcuna chiamata dal leader dell’Idv, «segno che la scelta del mio segretario di schierare il partito nel campo antagonista e girotondino è definitiva. Che posso dire? La rispetto, ma contraddice profondamente le ragioni per cui nel 2006 mi venne chiesto di candidarmi con l’Italia dei Valori, che doveva essere un partito centrista di ispirazione liberaldemocratica».

«Rutelli fa un’analisi che condivido – spiega Pisicchio – Si propone di occupare uno spazio politico di cui il centrosinistra ha bisogno. Da Rutelli può arrivare un contributo molto importante, specialmente se lavorerà in squadra».