Pompei, finiani contro Bondi: “Un passo indietro sarebbe gradito”

Pubblicato il 10 Novembre 2010 15:48 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2010 15:55

Fabio Granata

Il ministro della Cultura, Sandro Bondi, si è autoassolto in Aula dopo i crolli di Pompei e i finiani dicono: un passo indietro da parte sua sarebbe ben accetto.

A farsi portavoce di questo pensiero di Fli è Fabio Granata: ”Gli abbiamo chiesto – sottolinea, parlando con i giornalisti in Transatlantico – di assumersi le responsablità o almeno di fare autocritica rispetto al percorso” e che ”le responsabilità politiche di gestione siano chiare”. Fli, insomma, aggiunge Granata, ”ha ritenuto di dirgli di assumersi delle responsabilità”. Fli chiede dunque le dimissioni? “Questo è un tema successivo  – conlcude Granata – ci sono da qui a 24 ore altre questioni piu’ generali e concrete”.