Il Ponte sullo Stretto si fa? Lombardo ci spera ancora

Pubblicato il 27 Gennaio 2012 14:48 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2012 14:50
lombardo

Raffaele Lombardo (Lapresse)

ROMA – Il Ponte sullo Stretto di Messina un giorno collegherà Sicilia e Calabria? Il presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo ci spera, ma per ora al governo non è di certo una priorità.

“Non c’è stato nessuno definanziamento dei fondi”, ha detto il governatore siciliano dopo l’incontro con Mario Monti a Roma sul blocco dei Tir e la protesta innescata dal movimento dei Forconi.

In realtà che non siano stati tagliati i fondi non significa che l’esecutivo di Mario Monti voglia farsi promotore della grande opera, tanto sponsorizzata dall’ex premier Silvio Berlusconi.

La scorsa estate l’allora ministro dell’Economia Giulio Tremonti decise di “rastrellare” 10,4 miliardi di Fondi Fas per spostarli alle emergenze. Come spiega il Corriere della Sera il Comitato interministeriale programmazione economica ha solo “preso atto di quei tagli che comprendevano 1,6 miliardi destinati al Ponte”.

L’ex ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli, del Pdl , è ancora convinto che quella maxi-opera si farà. Staremo a vedere.