Precari, allarme lavoro dalla Cgil: “Oltre 700mila, il 70% a rischio nel 2013”

Pubblicato il 26 Dicembre 2012 13:18 | Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre 2012 13:21
Precari, allarme lavoro dalla Cgil: "Oltre 700mila, il 70% a rischio nel 2013"

Precari, allarme lavoro dalla Cgil: “Oltre 700mila, il 70% a rischio nel 2013” (Foto LaPresse)

ROMA- La Cgil lancia l’allarme per i precari con l’arrivo del 2013.  Rischiano di perdere il lavoro tra il 60 ed il 70 percento degli oltre 700mila precari in Italia che il 31 dicembre 2012 vedranno scadere il proprio contratto.

Filomena Trizio, segretario generale del Nidil Cgil ha dichiarato: “Si tratta della quasi totalità dei circa 700.000 dei contratti a di collaborazione a progetto. Ovviamente la nostra è una prima valutazione ma l’allarme è serio”.

Secondo la sindacalista si tratta ”di un allarme rispetto alla situazione reale, ma anche di un invito ai lavoratori di rivolgersi al sindacato, per aprire dei tavoli contrattuali per valutare concretamente le varie posizioni e per adottare insieme le soluzioni più idonee”.