Caso Prestigiacomo, Palazzo Chigi prova a ricucire: “Totale fiducia, solo un incidente”

Pubblicato il 22 Dicembre 2010 21:59 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2010 0:50

Stefania Prestigiacomo

Stefania Prestigiacomo piange e lascia il partito e Silvio Berlusconi minimizza l’episodio, ribadendo totale fiducia nel ministro e parlando di uno “spiacevole incidente parlamentare”. E se non pace è almeno tregua visto che il ministro, nella serata di mercoledì, è andata a cena a casa di Giulio Tremonti.

In serata da Palazzo Chigi arriva la nota che tenta di ricucire lo strappo: “‘Una sfortunata coincidenza e un difetto di comunicazione hanno generato oggi uno spiacevole incidente parlamentare. In serata, il Ministro Prestigiacomo e l’Onorevole Cicchitto – a Palazzo Chigi, alla presenza del Sottosegretario Gianni Letta – hanno chiarito ogni equivoco, superando l’incidente, scambiandosi un reciproco attestato di stima e di fiducia”.

”Una sfortunata coincidenza e un difetto di comunicazione hanno generato oggi uno spiacevole incidente parlamentare. Nelle stesse ore, infatti- si legge nella nota di palazzo Chigi – Governo e Parlamento discutevano sullo stesso tema: il SISTRI, il sistema per la tracciabilità dei rifiuti. E la doppia discussione è stata alla base dell’incidente tra il Ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, e il Capogruppo del PDL alla Camera, Onorevole Fabrizio Cicchitto”.

”In serata, il Ministro Prestigiacomo e l’Onorevole Cicchitto – a Palazzo Chigi, alla presenza del Sottosegretario Gianni Letta – hanno chiarito ogni equivoco, superando l’incidente, scambiandosi un reciproco attestato di stima e di fiducia. La stessa fiducia che il Sottosegretario ha rinnovato, anche a nome del Presidente del Consiglio, al Ministro Prestigiacomo per la serieta’ e la responsabilita’ con cui ha sempre seguito un tema delicato come quello della tracciabilita’ dei rifiuti. Allo stesso tempo Letta ha rinnovato al Presidente del Gruppo on. Cicchitto la gratitudine del Governo e del Presidente Berlusconi per l’impegno e la sensibilita’ sempre dimostrate di fronte ai temi ambientali e l’apprezzamento per il sostegno del Gruppo all’attivita’ del Governo, tanto piu’ importante nelle difficili situazioni di questi giorni”.