Primarie Pd/ Sondaggio dell’istituto Piepoli: Bersani in testa con il doppio dei voti di Franceschini (rispecchierebbe il rapporto di forze Ds-Margherita)

Pubblicato il 21 Luglio 2009 15:56 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2009 15:56

RO040309POL_0026Si fanno i primi conteggi per la corsa alla segreteria: Pier Luigi Bersani è in testa. Il sondaggio è stato realizzato dall’istituto di Nicola Piepoli.

Quasi inesistenti gli altri due candidati, Ignazio Marino e Mario Adinolfi. «Il rapporto di forze tra Bersani e Franceschini è di 2 voti a 1, proporzionale a quello esistente tra i due partiti (Ds e Margherita) che hanno dato vita al Pd». E mentre Marino sta preparando il discorso di presentazione del suo programma a Milano, c’è chi dice che la sua candidatura è una messa in scena per favorire Bersani.

Resta il fatto che il numero dei tesserati del Pd non raggiungerà le 700mila unità e molto probabilmente non supererà le 670mila, anche se, dopo le primarie del 14 ottobre, i responsabili dell’organizzazione avevano scommesso su una cifra di tesserati sopra il milione.