Processi brevi, Di Pietro: “Mi appello a Napolitano”

Pubblicato il 9 Dicembre 2009 - 22:20 OLTRE 6 MESI FA

Antonio Di Pietro, leader dell’Italia dei Valori, commenta la bocciatura del ddl sul processo breve da parte della sesta commissione del Csm.

«Non c’è due senza tre – ha detto Di Pietro – Dopo il lodo Schifani e il lodo Alfano, ora il Governo si appresta per la terza volta a violare la Costituzione per salvaguardare il Presidente del Consiglio dai suoi guai giudiziari. All’Italia dei Valori non resta che appellarsi, con il dovuto rispetto, al Capo dello Stato affinchè ponga fine a queste continue incursioni alla democrazia e allo Stato di diritto».