Processo Mills: Berlusconi in Tribunale lunedì

Pubblicato il 6 Maggio 2011 23:57 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2011 23:57

MILANO – Silvio Berlusconi tornerà in aula al Tribunale di Milano, lunedì 9 maggio, per assistere all’udienza del processo Mills a Milano. Lo ha confermato l’avvocato Piero Longo, che fa parte del collegio difensivo del premier.

Berlusconi è accusato di corruzione in atti giudiziari. Secondo l’accusa, infatti, l’avvocato inglese David Mills sarebbe stato corrotto dal premier con 600 mila dollari per testimoniare in modo reticenti nei processi All Iberian e su presunti tangenti alla Guardia di Finanza.

Fuori dal Palazzo di Giustizia di Milano lunedì ci saranno soprattutto studenti e pensionati a sostenere il premier Silvio Berlusconi, che assisterà all’udienza del processo Mills. Lo ha spiegato il coordinatore del Pdl in Lombardia, Mario Mantovani, sottolineando che lunedì è una giornata di lavoro.

Mills è stato condannato in primo e secondo grado a 4 anni e 6 mesi. Poi la Cassazione ha dichiarato la prescrizione del reato. Non si sa ancora se il premier deciderà di prendere la parola davanti ai giudici della decima sezione penale per fornire dichiarazioni spontanee, come ha già fatto lunedì scorso, davanti al gup di Milano Maria Vicidomini, quando ha partecipato all’udienza preliminare sul caso Mediatrade.

Quella di lunedì sarà la quarta volta che il premier presenzierà ad udienze che lo vedono imputato in circa un mese di tempo. Il 28 marzo e il 2 maggio Berlusconi ha partecipato alle udienze Mediatrade, l’11 aprile ha preso parte all’udienza del caso Mediaset sui diritti tv.