Processo Mills, difesa: “Prosciogliere Berlusconi per prescrizione”

Pubblicato il 9 Febbraio 2012 13:13 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2012 13:43

MILANO – La difesa di Silvio Berlusconi ha chiesto il proscioglimento del premier dal processo Mills per intervenuta prescrizione del reato. La richiesta di non luogo a procedere per prescrizione e’ stata avanzata in aula dall’avvocato Piero Longo, storico difensore dell’ex premier insieme a Niccolo’ Ghedini. Per i due difensori, che non hanno ancora argomentato la loro richiesta, comunque, attualmente i termini di prescrizione sono gia’ intervenuti da tempo, almeno dal 31 gennaio scorso.

I giudici ora sono in camera di consiglio per stabilire le  modalita’ per valutare i termini di prescrizione, in quanto i legali di Berlusconi hanno affermato che tra novembre e dicembre all’inizio della deposizione in videoconferenza da Londra di David Mills c’e’ stata una pausa del processo per l’impedimento del legale di Mills. Una pausa in cui il tribunale di Milano ha congelato i termini di prescrizione. Cosa che non avrebbe dovuto fare in quanto l’impedimento non riguardava l’imputato o i suoi legali, ma in questo caso l’avvocato del testimone. La questione posta dai legali dell’ex presidente del consiglio e su cui il collegio si e’ ritirato in camera di consiglio, accorcerebbe i tempi della prescrizione.